Durante la conferenza stampa di presentazione di Roberto Mancini, il direttore generale della Figc, Michele Uva, ha svelato molti dettagli del contratto che lega l'allenatore jesino alla panchina dell'Italia fino al 2020, almeno inizialmente. "E' una durata a medio-lungo termine con tutte le tutele necessarie. E' un percorso condiviso che prevede anche l'utilizzo dei diritti d'immagine. Ci saranno dei bonus al raggiungimento di determinati obiettivi. Inoltre in caso di qualificazione a Euro 2020 c'è una clausola che prevede il rinnovo automatico per altri due anni".