Il Consiglio di Stato francese ha convalidato la conclusione della stagione calcistica della Ligue 1, il massimo campionato francese, respingendo il ricorso presentato dal Lione. Era stato il presidente del club, Jean-Michel Aulas, ad annunciare il proprio dissenso in merito all'esclusione dalle coppe europee, diretta conseguenza della settima posizione in classifica occupata dal Lione al momento dell'interruzione del campionato. Il Consiglio ha tuttavia sospeso, invece, le retrocessioni di Amiens e Tolosa, ordinando ai vertici calcistici di riconsiderare il format della Ligue 1 per la stagione 2020-2021, che, con le promozioni di Lorient e Lens, potrebbe giocarsi a 22 squadre.