"E' stata individuata una possibile via d'uscita tecnica per la ripresa degli allenamenti del calcio. Sostanzialmente quella di una 'bolla sterile' nella quale entrano giocatori e staff negativi, un grande ambiente sterile senza presenza di virus: e dovranno tutti restare in isolamento, come una grande famiglia". Lo afferma a "La Politica nel Pallone-Gr Parlamento" la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, definendo con un'immagine la possibile soluzione per la ripresa degli allenamenti di squadra. "Questa scelta - continua Zampa - tutelerà la loro salute, e quella di chi sta con loro, ma chiede un grande sacrificio, quello dell'isolamento assoluto, e un'assunzione di responsabilità da parte della Lega calcio. E' possibile così che dentro questo ambiente riprendano gli allenamenti di squadra".