Di conseguenza alle modifiche del calendario del calcio europeo per via della pandemia dovuta al Covid-19, la Uefa sta già programmando le coppe europee 2020-2021. Secondo il Times, oltre al posticipo dell'avvio di Champions ed Europa League al mese di ottobre, il massimo organo calcistico europeo avrebbe pianificato di ridurre o addirittura eliminare le gare di qualificazione alle coppe continentali.

Tornando alla stagione 2019-2020, il quotidiano inglese afferma che è concreta l'idea di disputare le partite rimanenti dei due massimi trofei europei a gara unica e in campi neutrali ove necessario.