Sette giorni fa, a Colonia si è giocata Germania-Russia, partita del Sei Nazioni B, o Rugby Europe Championship.Poco prima della partita, gli organizzatori tedeschi fanno ascoltare per errore l'inno dell'Unione Sovietica, differente da quello russo. L'errore è stato accolto con iniziale imbarazzo e i giocatori sono apparsi visibilmente stupiti. Trascorsi i primi istanti, però, molti di loro hanno iniziato a cantare , alcuni anche in modo appassionato.L'inno sovietico, che inneggia alla figura di Lenin, ha portato bene alla Russia che si è imposta sulla Germania per 57-3, condannando i tedeschi all'ultimo posto del girone con zero punti e il rischio retrocessione.