Oggi durante l'assemblea per l' elezione del nuovo presidente della Lega Serie A, è arrivata la fumata nera: da domani ci sarà il commissario Mario Cicala. Nel corso delle due votazioni non si è raggiunto il quorum di quattordici voti. Al primo tentativo erano undici le schede nulle, mentre al secondo tredici.

È andato a vuoto il tentativo di alcuni club di rieleggere Gaetano Miccichè come presidente della Lega. Nel corso della prima votazione, infatti, l'ex presidente, dimessosi lo scorso 19 novembre, ha ricevuto un voto a favore, a cui se ne sono aggiunti altri quattro nella seconda votazione. L'assemblea è durata poco più di un'ora. Il commissario ad acta ha quindi il compito di individuare il profilo migliore per il successore di Gaetano Miccichè, e se lo riterrà opportuno modificare lo statuto.