Dopo essere stato eletto come migliore in campo Saveli Kononov si è visto consegnare come premio un kalashnikov. Il curioso siparietto è avvenuto in Russia, nella seconda divisione di hockey dopo la partita fra l'Izhstal Izhevsk e il Chelmet, che ha segnato solamente 2 gol su 36 tentativi. La prestazione dell'estremo difensore è stata strabiliante tanto che ha meritato un riconoscimento piuttosto bizzarro. Kononov, infatti, una volta rientrato negli spogliatoi è stato premiato dal capitano della sua squadra con un AK-47.