Nicolás Ledesma (25 anni) è un tifoso del Boca Juniors, però ha qualcosa che lo distingue dagli altri: un segno particolare sul polpaccio della gamba destra che non potrà cancellare nemmeno con il passare degli anni. Resterà immortalato per sempre, immortalato, rendendo omaggio a Daniele De Rossi.

Il giovane argentino qualche anno fa è stato in Italia e ha avuto la fortuna di assistere dal vivo al derby di Roma tra i tifosi giallorossi. A partire dal quel momento è rimasto affascinato dal club più popolare della Capitale diventandone un tifoso.  Con il passare del tempo, Nicolás ha deciso di tatuarsi lo stesso disegno che ha De Rossi sul polpaccio, quello con un calciatore che interviene in scivolata con un avversario. Ledesma era soddisfatto del suo disegno ma non immaginava quello che sarebbe successo.

Attraverso un contatto personale, il ragazzo è riuscito ad entrare all'Hotel Madero, il luogo dove si raduna il Boca, e ha vissuto un incontro magico con De Rossi qualche giorno fa. DDR non solo ha parlato a lungo con lui e con suo fratello, che ha il tatuaggio di Francesco Totti sulla spalla, ma gli ha anche autografato il polpaccio per decorare il tatuaggio. 

"È da tre anni che simpatizzo per la Roma, mi piacciono il club e la città. L'ho detto a Daniele e non poteva crederci. Ci ha chiesto 'perché la Roma?' e noi gli abbiamo detto che è la stessa cosa del Boca. È molto umile e molto alla mano. Non riesco ancora a crederci", ha detto Ledesma in un'intervista a Il Romanista. Senza dubbio, l'amore per De Rossi, per il Boca e per la Roma oltrepassa i confini e non ha barriere che possono fermarlo. La passione che si vive in questi due club è unica al mondo e la storia di Nicolás ne è la prova.