Debutto con gol per De Rossi al Boca Juniors. Nella notte il numero 16 è sceso in campo la prima partita con la sua nuova squadra contro l'Almagro, per i sedicesimi di finale della Copa Argentina. E' stato proprio lui a segnare il gol che ha sbloccato la partita: calcio d'angolo dalla sinistra e colpo di testa, una delle sue specialità, dritto in rete. Il gol è avvenuto al 28'. Poco dopo De Rossi ha rimediato anche un cartellino giallo per un'entrata in scivolata. Nel secondo tempo Daniele è stato sostituito, raccogliendo l'ovazione dei 20.000 "xeneizes" presenti a La Plata. Gli stessi che, dopo il suo gol, hanno intonato il coro "Ole ole ole ole, Tano, Tano", chiamandolo con l'appellativo che in Argentina indica le origini italiane e che è stato suo sin dal primo giorno a Buenos Aires. Tuttavia, il gol di De Rosssi non è bastato a garantire il passaggio del turno al Boca. Prima un gol degli avversari, segnato dopo la sua uscita dal campo, poi i calci di rigore hanno fatto sì che il gigante Boca perdesse contro il piccolo Almagro, squadra di seconda serie argentina. Il prossimo appuntamento è il 18 agosto, all'1 di notte italiana del 19, quando il Boca affronterà l'Aldosivi in campionato: per DDR potrà essere l'occasione per fare il suo esordio alla Bombonera

Per il debutto di De Rossi, i tifosi del Boca hanno distribuito 20.000 cartoncini con la sua faccia. Durante il riscaldamento, quando lo speaker del "Ciudad de La Plata" ha annunciato il suo nome, gli oltre 20.000 tifosi del Boca presenti hanno accolto il numero 16 con una lunga acclamazione. De Rossi, dopo aver ammirato la coreografia degli Xeneizes che hanno steso un immenso drappo gialloblù, ha iniziato la partita con sicurezza mostrando subito le sue doti tecniche, la sua visione di gioco e la sua grande esperienza. Nemmeno mezz'ora dopo il Boca era già in vantaggio grazie a un suo gol, che però non è bastato agli uomini di Alfaro per passare il turno in Coppa.