Non si placa l'euforia per l'arrivo di Daniele De Rossi al Boca Juniors. Il club xeneize è letteralmente elettrizzato dopo la firma dell'ex Capitano della Roma, che ha già completato la parte burocratica, superando le visite mediche e firmando il suo contratto (per 12 mesi, come recita il comunicato ufficiale del club) e ora aspetta solo il grande momento della presentazione. Per motivi organizzativi, la prima conferenza stampa ufficiale di De Rossi al Boca si terrà lunedì prossimo, 29 luglio, alle 16. Ci saranno il presidente Daniel Angelici, il direttore sportivo Nicolas Burdisso e centinaia di giornalisti in attesa della parola dell'ex calciatore romanista. Senza dubbio, sarà un momento che rimarrà nella storia del calcio sudamericano, non molto avvezzo a veder giocare un campione del mondo così da vicino.

Ma la grande domanda che tutti i tifosi del Boca si pongono è quando debutterà con la maglia blu e oro Daniele? Per ora non c'è una risposta certa, ma tutto indica che lo staff tecnico del Boca, con Gustavo Alfaro in testa, cercherà di inserire gradualmente il nuovo acquisto in modo che possa adattarsi con i tempi giusti prima di scendere in campo. Due le date possibili per il numero 16 per compiere i suoi primi passi come calciatore del Boca: mentre la seconda è martedì 13 agosto, contro l'Almagro, per la Coppa d'Argentina, nello Stadio Unico di La Plata, mentre la seconda è domenica 18 agosto alla Bombonera, contro Aldosivi, nella terza giornata della SuperLiga argentina.

Negli allenamenti di ieri, De Rossi ha lavorato insieme ai suoi nuovi compagni di squadra: ha partecipato a esercizi in piccoli spazi e poi, nello spogliatoio, è stato seduto molto vicino a Carlos Tevez, capitano ed emblema dello Xeneize. Quello tra l'ex romanista e l'ex Juve è un duo che sarà in grado di trasmettere tanta esperienza al resto della squadra. Il tecnico Gustavo Alfaro, dal canto suo, ha avuto ottime impressioni delle prime due sessioni di allenamento di Daniele, tanto che sta pensando di giocare a centrocampo con De Rossi accanto a Ivan Marcone per dare alla squadra più equilibrio.

Domani alle 20 (ora locale), il Boca farà il suo debutto in campionato contro L'Huracàn nel suo stadio. C'è grande attesa per la presenza di De Rossi, che assisterà all'incontro dai palchi della mitica Bombonera e potrà così sentire per la prima volta ciò che è capace di fare il pubblico, "vibrerà" al ritmo delle canzoni della "metà più uno" di Argentina. Non è da escludere che Daniele possa comunque entrare in campo per essere accolto dai tifosi che saranno sugli spalti. «La cosa più importante nella vita è essere in grado di realizzare i propri sogni. Grazie Boca!», ha detto Daniele nel video che ha pubblicato il sito ufficiale del Boca. Che alla fine del video utilizza una frase molto cara a tutti i tifosi della sua nuova squadra: «Questo è il Boca».

In serata è arrivato anche il benvenuto di Nicolas Burdisso, su Instagram: «Mi hai aperto le porte di casa tua. Oggi tocca a me riceverti nella mia. Per altri sogni di calcio. Sempre in squadra». E a proposito di casa, Daniele pensa ancora e molto alla sua città: secondo Clarin, ha già richiesto cento magliette con il suo nome e il suo numero di maglia per i suoi amici e familiari, che comunque potranno seguire le partite della Superlega del Boca in diretta anche in Italia. Ieri, infine, un ex compagno nella Roma, l'argentino Gabriel Heinze, ha parlato di De Rossi: «Ho un grande apprezzamento per lui, mi ha ricevuto quando sono arrivato a Roma. È straordinario come persona e come giocatore. Farà molto bene al Boca e a tutto il calcio argentino», ha detto l'attuale allenatore di Velez.