Renato Sanches è stanco del Bayern Monaco. Arrivato in Germania nell'estate del 2016 dal Benfica come una delle migliori promesse del calcio europeo, il centrocampista ha avuto pochissime occasioni per emergere. Nei due anni in Germania, intervallati da una allo Swansea in Premier League anch'essa poco proficua (2017-18), ha totalizzato 50 presenze complessive.

Nel dettaglio, quando chiamato in causa in Bundesliga lo ha fatto solo per 10 volte dal primo minuto. "Grazie a Dio ancora 45 minuti al Bayern, poi le vacanze e poi mai, mai più!": questo lo sfogo riportato dalla Bild che il giovane si sarebbe lasciato andare il 29 maggio a Lindau prima dell'ultima amichevole dei bavaresi in stagione. Il suo contratto lo lega ai tedeschi fino al 2021 che non sembrano avere intenzione di cederlo a meno della cifra spesa per acquistarlo (35 milioni di euro).