Tantissime persone sognerebbero di fare il calciatore. Gareth Bale, attaccante del Real Madrid e del Galles però, ha sottolineato alcuni alti che lui trova negativi. Ecco le sue parole che ha riportato Mundo Deportivo, estratte da "State of Play", il prossimo fil di BT Sports.

"I giocatori sono dei robot. Per un professionista del calcio non è possibile decidere il proprio calendario come accade in altri sport quali tennis o golf. Ci dicono dove dobbiamo andare e quando andarci, a che ora dobbiamo mangiare e quando dovremo passare del tempo con l'allenatore. E' come se perdessi la tua stessa vita in qualche modo"