Tegola per il Chelsea di Sarri. La squadra londinese sarà costretta a rinunciare al centrocampista ventitreenne Loftus-Cheek che durante la notte si è rotto il tendine di Achille in amichevole. A campionato finito la squadra, per volere di Abramovich, è volata a Foxborough negli Stati Uniti per disputare una partita di beneficenza contro i New England Revolution. Il Chelsea ha accettato di giocare nonostante la contrarietà di Maurizio Sarri, che avrebbe preferito continuare a  preparare la finale di Europa League.

L'infortunio non permetterà al giocatore di scendere in campo durante la finale di Europa League in programma a Baku il 29 maggio. Sarri rimane dunque senza una preziosa pedina per il suo centrocampo, vista anche l'assenza di Udson-Udoi, che il numero 12 stava già sostituendo. Il rapporto tra Sarri e la dirigenza del club londinese sembra dunque continuare a deteriorarsi