Antonio Cassano è indagato per resiste a pubblico ufficiale. Come riporta Sport Mediaset, si tratta di una vicenda che risale allo scorso anno quando l'ex calciatore è stato fermato per eccesso di velocità mentre era a bordo della sua auto da una pattuglia della polizia locale a Nervi (Genova).

Cassano, secondo l'accusa, una volta sceso dalla vettura avrebbe insultato i vigili e strappato il libretto delle multe dalle mani dell'agente che stava scrivendo il verbale. Questo ha fatto scattare la denuncia e il procuratore aggiunto Francesco Pinto nei prossimi giorni comunicherà la citazione in giudizio per l'ex talento barese.