La situazione

Lega Serie A, venerdì l'assemblea per presentare i candidati: spunta Bini Smaghi

Il nome dell'economista italiano è veicolato dalle società con presidenza statunitense, tra cui la Roma. Restano in corsa Bonomi, Fava e Casini

La Redazione
21 Febbraio 2022 - 17:15

Nella giornata di venerdì i venti club di serie A cercheranno di trovare la quadratura per l'elezione del nuovo presidente di Lega dopo le dimissioni di Paolo Dal Pino. La precedente votazione, svoltasi martedì scorso, si è conclusa con un nulla di fatto: 19 schede bianche e un voto per Carlo Bonomi al termine della seconda assemblea elettiva. Come riportato da Adnkronos, oltre al presidente di Confindustria proposto dal numero uno del Milan Paolo Scaroni, i club con proprietà americane, tra cui la Roma, stanno cercando un candidato convergente: la scelta è ricaduta su Lorenzo Bini Smaghi, economista italiano. 

Restano comunque in corsa per la presidenza anche Gabriele Fava, uno dei commissari straordinari di Alitalia in amministrazione straordinaria nominato dal Mise, e Lorenzo Casini, professore ordinario di Diritto Amministrativo e Capo di Gabinetto del Ministero della Cultura. Venerdì non si procederà alla votazione, che slitta a marzo, ma verranno presentati solo i candidati. Per essere eletti, il quorum scende da 14 preferenze a 11.

© RIPRODUZIONE RISERVATA