L'Inter batte 1-0 il Parma a domicilio rimette a distanza le inseguitrici. Una partita molto equilibrata con i ducali più volte vicini al vantaggio e con i nerazzurri che si svegliano nel secondo tempo e portano a casa i 3 punti grazie al gol di Lautaro Martinez.

Primo tempo in cui l'Inter sembra ancora contratta ed è il Parma ad essere pericoloso con una traversa colpita da Gervinho ma i nerazzurri trovano il vantaggio con D'Ambrosio. La gioia dura poco però perché il VAR rileva un tocco di braccio del difensore e annulla.

Nella ripresa è un'altra Inter. Gli uomini di Spalletti mettono sotto il Parma con i padroni di casa che fatica a ripartire. L'equilibrio lo spezza Lautaro Martinez, subentrato da pochi minuti, che è bravo ad approfittare di una verticalizzazione di Nainggolan. I milanesi poi legittimano il vantaggio con un palo colpito da Brozovic. e con un finale in crescendo. Con questa vittoria l'Inter ritorna terza a +5 su Roma e Lazio, in attesa della gara del Milan.

La Fiorentina pareggia in casa contro un Napoli poco concreto sotto porta.  Nel primo tempo le squadre si sono date battaglia senza riuscire a trovare la via della rete, protagonista Lafont che ha tenuto in piedi i viola con due ottimi interventi su Dries Mertens. Nella ripresa il canovaccio tattico rimane lo stesso; la Fiorentina prova a fare la partita ma è il Napoli che si rende più pericoloso e l'estremo difensore viola si deve superare per impedire a Zielinski di segnare con un tiro ravvicinato destinato all'angolino. Nel finale ci prova Milik in allungo su un cross rasoterra di Callejon. 

A metà della ripresa Gerson, il brasiliano della Fiorentina in prestito dalla Roma, ha mostrato in gesto di stizza al momento del cambio rifilando un calcio a una bottiglietta durante il rientro in panchina. Con questo pareggio la Fiorentina si allontana dal treno Champions, mentre la Juventus domani potrebbe allungare di nuovo sul Napoli nella corsa scudetto.

di: La Redazione