Massimiliano Allegri ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della sfida tra Roma e Juventus. Di seguito le sue parole. 

Conferenza stampa 

Avete avuto il torto di non segnare nel primo tempo e vi siete complicati la vita?
"Per quello che abbiamo espresso in campo la squadra ha creato poco. Se hai la supremazia netta devi tirare tante volte in porta. E' vero che abbiamo già vinto il campionato e un po' di leggerezza c'è. In condizioni normali il primo gol non lo avremo mai preso".

In questa stagione è capitato però più volte che la Juve calasse nel 2° tempo?
"Gli altri hanno in questo momento motivazioni diverse dalle nostre. Nonostante tutto la la squadra si è ben comportata".

Che effetto fa vedere 4 squadre inglesi nelle finali di Champions e Europa League?
E' normale che arrivassero a questi risultati le inglese. Hanno possibilità diverse, di predenre i migliori giocatori che ci sono in circolazione. E' un campionato in crescita.

Sei anni fa fu vicino alla Roma, qualora non trovasse l'accordo con la Juve la panchina della Roma come la considererebbe?
A me la Roma piace, ho anche una moglie a Roma, una ex moglie, anzi l'unica, perché ora ho una compagna, meravigliosa. Sì, sei anni fa fui vicino alla Roma, ma io sto bene alla Juve.