Le parole

Femminile, Bartoli: "Non vedevamo l'ora di portare la Champions a Roma"

Il capitano giallorosso: "C'è un po' di tensione, ma è normale. Arrivare ai gironi sarebbe qualcosa di speciale. È sempre bello giocare al Tre Fontane"

Elisa Bartoli, capitano della Roma Femminile esulta dopo il gol allo Sparta Praga

Elisa Bartoli, capitano della Roma Femminile esulta dopo il gol allo Sparta Praga (As Roma via Getty Images)

La Redazione
28 Settembre 2022 - 18:42

Elisa Bartoli, capitano della Roma Femminile, ha rilasciato una intervista ai microfoni ufficiali del club alla vigilia del match contro lo Sparta Praga, in programma domani al Tre Fontane, alle ore 14.30. Di seguito le sue parole. 

Qual è il clima del gruppo? Come vi state avvicinando a questa sfida?
"Il clima è tranquillo, un po' di tensione c'è, è normale. Siamo concentrate e decise nel raggiungere l'obiettivo".

È una partita che può sancire un traguardo storico per la Roma.
"Sì, sicuramente è un appuntamento molto importante, entrare nei gironi è qualcosa di veramente speciale, quindi speriamo di riuscirci, anche insieme ai nostri tifosi, visto che domani saranno in tanti. Speriamo di fare questo colpaccio".

Quanto può essere importante il tifo del Tre Fontane domani per una gara che è comunque da dentro o fuori.
"Non vedevamo l'ora di portare la Champions League a Roma, quindi per noi è veramente importante. È sempre bello giocare qui in caso, dove i tifosi si fanno sentire forte. Loro sono pieni di vita, soprattutto qui a Roma. Non vediamo l'ora di giocare davanti a loro".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA