le parole

Femminile, Spugna: "Non dobbiamo pensare al risultato dell'andata"

Il tecnico giallorosso: "Dobbiamo giocare come sappiamo, loro sono molto fisiche. Il pubblico del Tre Fontane ci darà la spinta in più per arrivare ai gironi"

Alessandro Spugna, allenatore della Roma Femminile

Alessandro Spugna, allenatore della Roma Femminile (As Roma via Getty Images)

La Redazione
28 Settembre 2022 - 17:41

Alessandro Spugna, allenatore della Roma Femminile, ha rilasciato delle dichiarazioni ai canali ufficiali del club alla vigilia del match contro lo Sparta Praga, gara di ritorno dello spareggio di Women's Champions League che andrà in scena al Tre Fontane alle 14.30. Di seguito le sue parole.

Come si prepara una partita come quella di domani?
"Non dobbiamo pensare al risultato dell'andata, dobbiamo fare una partita come sappiamo, con le nostre caratteristiche e cercare di vincerla. A quel punto andremmo ai gironi e questo è l'obiettivo che ci siamo posti". 

Avendo già giocato l'andata contro lo Sparta Praga cosa teme di più?
"La loro fisicità la loro esperienza, sono una squadra molto fisica e hanno giocatrici con molta esperienza in questa competizione, sono tante della loro nazionale, quindi quello è l'aspetto più importante per loro"

La cornice di pubblico al Tre Fontane sarà speciale domani. Quanto è importante l'apporto del pubblico in una partita così?
"È importantissimo, ma il Tre Fontane in queste prime gare di campionato ci ha sempre regalato grandi emozioni, perché la gente è numerosa, domani mi dicono che è sold out, quindi questa sarà sicuramente una spinta in più per tutti noi".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA