L'agente di Jordan Veretout, Mario Giuffredi, ha parlato di un retroscena riguardante il centrocampista francese ai microfoni di Radio Marte. Queste le sue dichiarazioni:

"Jordan era un pallino di mister Gattuso e di Giuntoli, ma la situazione della pandemia da Covid non ha permesso al Napoli di poter fare un investimento così importante. Per la tipologia di gioco che voleva Gattuso, Veretout era l'ideale per giocare in quel modo. Basta vedere nelle scorse due partite quanto è mancato Veretout. Per chi vuole giocare nel 4-2-3-1 è fondamentale".