Le parole di Edin Dzeko nel post partita di Empoli-Roma 0-2:

Dazn

"L'importante ora è il presente e conta vincere come abbiamo fatto oggi, non è stato un periodo facile ma ne siamo usciti bene vincendo 4 gare di fila. Ora c'è la pausa per la nazionale e abbiamo rimesso le cose a posto. L'Empoli? Non ha giocato bene solo oggi, io lo guardo spesso e conosciamo bene il loro allenatore. Oggi peccato per l'Empoli e bene per noi. Gli auguro di fare più punti possibili. Cosa mi ha chiesto Di Francesco? Aiutare la squadra quando siamo in diffficiltà e venire a prendere la palla. Oggi abbiamo vinto anche con un po' di fortuna sul rigore, conta solo questo, così come fare gol"

Sky

Il modo migliore per chiudere prima della sosta…
"Era importante vincere oggi, dopo le ultime tre vittorie. Ora ci sono le nazionali, con i 3 punti siamo più tranquilli tutti quanti".

Felice di aver ritrovato il gol in campionato?
"Era importante per me, noi attaccanti viviamo per il gol. Oggi contava vincere ma sono contentissimo per il gol".

Il ritiro vi è servito?
"Non abbiamo vinto le partite solo col ritiro. Ma sicuramente ci è servito, siamo stati insieme e ci siamo confrontati. Perdere ci sta, ma non non quel modo. Abbiamo iniziato a correre di più tutti insieme e a fare di più l'uno per l'altro".

Avete dimostrato di essere una squadra?
"Sì, in partite così mi piace molto. Anche nelle difficoltà dobbiamo stare tutti insieme, abbiamo sofferto ma portiamo casa tre punti. Siamo stati anche fortunati col loro rigore sbagliato".

Non state al massimo dopo la Champions?
"Penso di si, la squadra deve dare di più ma adesso abbiamo vinto quattro partite ed è importante per la fiducia. Dopo la sosta ci sono partite importanti e spero che tutti possiamo fare sempre di più".