Forse non tutti conoscono i segreti del Braga, prossimo avversario della Roma in Europa League. Giovedì ci sarà la gara d'andata in Portogallo (calcio d'inizio ore 18,55), la settimana successiva all'Olimpico la partita di ritorno (si partirà alle 21). Soccerment, nuovo partner statistico del Romanista, ha scovato per noi 14 curiosità di tipo tecnico, tattico e statistico. Eccole nel dettaglio.

Mai ‘na gioia
1 Nei suoi 100 anni di storia, il Braga non ha mai vinto il campionato portoghese, ma ha vinto per due volta la "Taça de Portugal" (Coppa del Portogallo, nel 1965/66 e 2015-16) e per due volte la "T aça da Liga" (Coppa di Lega, nel 2012/13 e 2019/20).

La Coppa Intertoto

2 In campo internazionale, il Braga ha vinto una coppa Intertoto nel 2008 ed è arrivato però in finale dell'Europa League nel 2011 (vinse il Porto 1-0).

Terzi in classifica

3 In Liga NOS: il Braga è attualmente terzo in classifica, avendo accumulato 40 punti in 19 partite. Ha segnato 33 gol (terzo attacco, a fronte di 28,1 xG) e ne ha incassati 18 (sesta difesa, a fronte di 19.4 xGA).

Dietro al Leicester

4 In Europa League il Braga ha raccolto 13 punti nel girone G di Europa League, arrivando dietro al Leicester City (le altre squadre nel girone erano Zorya Luhansk e AEK Atene). Ha segnato 14 gol a fronte di 11,1 xG, concedendone 10 a fronte di 10,4 xGA. 

La costruzione bassa

5 Il Braga è una squadra orientata verso il possesso palla (55% di media in campionato) che punta alla costruzione da dietro, sono infatti secondi per passaggi effettuati (209 passaggi riusciti per partita nella propria metà campo, rispetto ai 177 medi in Liga NOS), mentre sono penultimi per dribbling riusciti. Solo 2 giocatori completano più di un dribbling a partita (Galeno e Medeiros).

Tante occasioni

6 Questo modo di giocare, gli permette di creare diverse occasioni (11,1 di media a partita, secondi in campionato) e quindi tiri (14,8 a partita di cui 5,8 nello specchio, secondi per entrambi i valori). Segnaliamo che la media di ‘xG per tiro' del Braga in campionato è di 0,104 (come riferimento, lo Sporting Lisbona mostra una media di 0,114 xG per tiro, ovvero costruisce occasioni con qualità media più elevata). Tenere palla aiuta anche a ridurre le occasioni per gli avversari che tirano 8,9 volte a partita di cui solo 2,94 nello specchio della porta. Deve però essere evidenziato che in media i tiri concessi hanno un xG per tiro di 0,118, che sale a 0,218 quando il Braga gioca contro le "Big 3" del calcio portoghese (Sporting, Benfica, Porto).

Giocano a specchio

7 A livello di formazione, il Braga ha giocato prevalentemente in 2 modi: con lo stesso sistema di gioco della Roma di Fonseca, il  3-4-2-1 (utilizzato in 6 delle ultime 7 di campionato) oppure un 4-2-3-1 o 4-4-2 (a seconda della posizione di R.Horta). Con questi sistemi di gioco prova a sfruttare l'ampiezza data dai terzini per facilitare lo sviluppo della manovra oltre a favorire i cross (sono secondi per cross riusciti).

In Europa a tre

8 In UEFA Europa League, il Braga ha schierato la difesa a tre in tutte le partite sino a ora disputate, ad eccezione della prima partita del girone, vinta per 3 a 0 contro l'AEK Atene, in cui il tecnico Carlos Carvalhal ha schierato un 4-1-4-1.

Il tiro alla Horta

9 Occhio a Ricardo Horta: giocatore duttile, bravo a giocare sulla trequarti o anche da seconda punta. In questa stagione è secondo in campionato per tiri totali e tiri nello specchio. Ha segnato 6 gol a fronte di 8,17 xG (primo del campionato per xG).

I dribbling di Medeiros

10 Iuri Medeiros, ala destra, ex Genoa, è il loro più abile dribblatore (3 dribbling tentati, 78% di successo) e ha segnato 5 gol a fronte di 1,47 xG quest'anno.

Il duttile Galeno

11 Un altro buon dribblatore è Galeno (3,8 dribbling tentati, 63% percentuale di successo), che gioca prevalentemente a sinistra anche se in carriera ha giocato anche a destra. Viene utilizzato a sinistra avanzato nel 4-2-3-1, oppure come esterno di centrocampo nel 3-4-2-1.

I cross di Esgaio

12 Infine attenzione a Esgaio: terzino fluidificante destro, dà ampiezza in fase di possesso e si propone spesso al cross: è secondo in campionato per cross riusciti, grazie ad una elevata percentuale di successo, del 29% (20% la percentuale media).

Le cessioni

13 Nella sessione invernale è stato ceduto Paulinho allo Sporting per €16m ed è stato girato Bruno Viana al Flamengo in prestito con diritto di riscatto, fissato a €7m.

Gli acquisti

14 In cambio, sono arrivati dallo Sporting CP il terzino sinistro Borja per €3m e la punta slovena Sporar, in prestito. Inoltre, è arrivato il centrocampista offensivo Lucas Piazon a parametro zero.