Gregoire Defrel, ex attaccante della Roma e ora in prestito alla Sampdoria, ha parlato ai microfoni di Sky Sport della sua nuova avventura: "È stato difficile l'anno scorso per me, non voglio cercare alibi, sono un po' arrabbiato e voglio tornare ad essere come quello di prima. A Cesena già giocavamo con due punte e un trequartista e speriamo qui di fare belle cose. Da Eusebio Di Francesco ho imparato tanto e ora voglio apprendere altrettanto da Giampaolo". Il francese fissa anche l'obiettivo per la prossima stagione: "Voglio arrivare in doppia cifra, il massimo dei gol fatti è stato 12 e voglio battere questo record. Centrare l'Europa? Per la squadra che abbiamo si può fare".

Gregoire Defrel, ceduto ufficialmente nella giornata di ieri in prestito alla Sampdoria, ha commentato sulle pagine de "Il Secolo XIX"  la sua deludente stagione in giallorosso, nella quale ha totalizzato 20 presenze mettendo a segno una sola rete. 

"I blucerchiati mi seguivano da qualche stagione, spero di segnare tanti gol per ringraziare il presidente e tutta la società. Ora tocca a me dimostrare il mio valore, sono arrabbiato per come è andata l'avventura con la Roma. Mi manca giocare con continuità. E poi non sono stato fortunato, ho subito diversi infortuni. Vengo da una stagione inferiore alle aspettative ma so che questo è l'ambiente ideale per riprendere un certo cammino professionale".

di: La Redazione