Amra Dzeko, la moglie del capitano della Roma, Edin, è intervenuta nel corso della presentazione della campagna contro la violenza sulle donne lanciata da Roma Cares e Roma Capitale, in vista della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che ricorre il 25 novembre. Il progetto prevede la realizzazione di un calendario che vedrà protagoniste le mogli o compagne dei giocatori giallorossi e ha l'obiettivo di contrastare la violenza di genere. 

L'intervento integrale: "Sono cinque anni che vivo qui a Roma, ed osservo l'attività che Roma Cares svolge costantemente. Nel mio piccolo sostengo delle Onlus in Bosnia che si occupano dei bambini con problemi oncologici. Quando il responsabile di Roma Cares mi ha chiesto di aiutarlo a portare avanti questa importantissima campagna contro la violenza sulle donne, mi sono sentita in dovere di rispondere presente come la madre di tre bambine e di un bambino che sarà un uomo, ho ritenuto giusto di dare il mio contribuito e spendermi per questa campagna che ha una nobile causa, che non soltanto condivido e propongo in qualità di moglie del capitano della Roma, a tutte le donne e a tutti gli uomini di diffonderla e sostenerla. Spiegando soltanto alla gente quale sono le reali condizioni di queste donne, e quante violenze siano costrette a subire, spero di toccare le coscienze e di iniziare a cambiare le cose".