"È una tragedia immensa, una dura prova per tutti noi". Esordisce così il presidente della Fiorentina Andrea Della Valle in merito alla morte di Davide Astori. "Lunedì avrebbe firmato il rinnovo di contratto per chiudere la carriera con la maglia viola. Lo shock è ancora troppo grande. Davide aveva grandi qualità umane e tecniche. ora è facile dirlo, ma lui aveva qualcosa di speciale e chi lo ha conosciuto lo sa".

Nel frattempo, il sindaco di Firenze Dario Nardella ha proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali del calciatore.