La Roma ha pubblicato la relazione finanziaria al 31 gennaio 2017. La semestrale, come previsto, è in perdita ma in miglioramento rispetto alla relazione dell'anno scorso, soprattutto grazie ai ricavi dovuti alla partecipazione alla Champions League. Il negativo corrisponde a 40,3 milioni di euro, in miglioramento di 13,063 milioni rispetto alla semestrale dell'esercizio precedente in cui la perdita è stata di 53,4 milioni di euro.

Il secondo semestre del 2018 sarà quello che porterà un miglioramente più sensibile, a causa della diversa distribuzione di costi e ricavi. Ad esempio, i ricavi della cessione di Emerson Palmieri al Chelsea e quelli della partecipazione agli ottavi saranno inseriti nella relazione del secondo semestre, mentre i bonus Champions per i giocatori sono stati segnati nella prima semestrale. 

Inoltre, come si apprende dalla relazione, "nel primo semestre dell'esercizio la Roma ha potuto beneficiare di versamenti in conto finanziamento soci per complessivi 12 milioni di euro, di cui 8,4 milioni di euro effettuati tramite Neep Roma Holding, società proprietaria della partecipazione di maggioranza del capitale della società, e 3,6 milioni di euro effettuati da As Roma Spv Llc. Al 31 dicembre 2017 il finanziamento complessivo erogato alla Roma è pari a 29,8 milioni di euro".

Infine, è stato confermato anche l'aumento di capitale da 115 milioni di euro: "Il Consiglio di Amministrazione dell'A.S. Roma S.p.A., riunitosi in data odierna, in esecuzione delle deleghe conferitegli dall'Assemblea degli azionisti del 26 ottobre 2017, ha deliberato di fissare l'ammontare definitivo dell'Aumento di Capitale, approvato dalla suddetta Assemblea, in Euro 115.000.000,00".

Leggi anche: "Relazione finanziaria, Schick e Defrel acquistati a titolo definitivo"

Vai al documento integrale della Relazione Finanziaria Semestrale