La Roma è tornata ad allenarsi in vista del match in programma domenica alle 20.45 contro la Juventus. Il tecnico Fonseca nell'allenamento di ieri ha ritrovato Nicolò Zaniolo, che ha smaltito il problema intestinale e il trauma contusivo alla coscia accusati contro il Torino che avevano consigliato la Roma e il giocatore di evitare il viaggio a Firenze in compagnia di Fonseca e Dzeko per l'evento Pitti Uomo di due giorni fa. Il centrocampista di Massa sarà regolarmente in campo contro la squadra bianconera, come anticipato anche dall'allenatore portoghese proprio a margine dell'evento in Toscana.

Recupera anche Fazio, che da ieri è tornato in gruppo e ha lavorato insieme al resto del gruppo che ieri si è diviso come di consueto tra campo e palestra. Allenamento in gruppo anche per Bryan Cristante, ma ormai non è una novità. Il centrocampista friulano è in netta ripresa ed è lecito augurarsi da qui a breve anche il suo ritorno nella lista dei convocati.

Ancora alle prese con qualche problema influenzale Leonardo Spinazzola, che resta in dubbio per la sfida contro la sua ex squadra e andrà valutato nelle prossime ore. Ancora una volta, come nelle ultime partite, dunque dovrebbe toccare ad Alessandro Florenzi. Il capitano, tra l'altro ha segnato proprio alla Juve, con uno scavetto, il suo ultimo gol con la Roma, alla terz'ultima di campionato della scorsa stagione.

Continuano il loro percorso individuale gli infortunati di più lunga "degenza" Zappacosta, Kluivert, Santon e Pastore. A loro si è aggiunto Mkhitaryan. All'armeno due giorni fa è stata riscontrata una lesione al retto femorale sinistro, dall'altro lato, quindi, rispetto al precedente infortunio. Una perdita importante per la Roma in vista dei tanti impegni ravvicinati del primo mese del nuovo anno. Con l'olandese e Micki fuori con la Juve Fonseca tornerà a puntare con tutta probabilità su Perotti per la fascia sinistra alta. Anche Antonucci, tra l'altro, ha svolto lavoro individuale a causa di un colpo rimediato alla caviglia.

Intanto procede spedita la vendita dei biglietti per le due sfide casalinghe con le squadre più rivali della Serie A in programma a gennaio. Per Roma-Juventus siamo a quota 32.845 e con questa media giornaliera è lecito attendersi uno stadio quasi esaurito. Per la gara contro la Lazio del 26 gennaio i tagliandi venduti sono 22.570.