Roma-Real Madrid potrebbe essere stata l'ultima partita all'Olimpico di Edin Dzeko e lo stadio gli ha tributato una lunga ovazione al momento della sua uscita dal campo per far posto a Schick (accolto dai fischi). Inizialmente qualche "buu" era piovuto dagli spalti dell'impianto, soprattutto da parte della Curva Sud, ma il resto dello stadio ha coperto i fischi con un'applauso convinto e si è alzato anche un coro che ha accompagnato l'attaccante in panchina.

La serata però non era iniziata nel migliore dei modi visto che alla lettura delle formazioni il nome di Dzeko è stato l'unico fischiato dalla maggior parte dello stadio. Prima il gol e poi una prestazione convincente, come in tutto questo precampionato, hanno trasformato quei fischi in applausi.