Dal Giappone

Mourinho e Pinto ospiti del Nagoya. Poi il rientro a Tokyo

Diverse ore di visita al centro sportivo del club giapponese per un confronto sulla partita e su metodologie di lavoro. Nel pomeriggio ci si allena col pubblico

Mourinho con l'allenatore del Nagoya

Mourinho con l'allenatore del Nagoya

Gabriele Fasan e Norikazu Sato
27 Novembre 2022 - 09:27

Circa quattro ore di incontri, primo step concreto della partnership annunciata in occasione della partita di Toyota tra Nagoya Grampus e Roma. Ieri di buona mattina José Mourinho e Tiago Pinto hanno visitato il centro sportivo della società giapponese e hanno incontrato per un’ora lo staff tecnico della squadra appena incontrata nella Eurojapan Cup 2022, per un confronto sulla partita e sulle metodologie di lavoro. Mourinho, come aveva annunciato nel post partita il collega del del Nagoya Grampus, Kenta Hasegawa, ha risposto a domande di natura tecnico/tattica, e ha condiviso come è cambiato l’approccio al lavoro di un allenatore europeo, che coinvolge sempre più professionalità intorno a lui, che deve gestire il flusso di informazioni che gli arrivano e di decidere la strada giusta. Dopo l’allenamento, seguito dai vertici dei due club, è stata la volta di Tiago Pinto, che si è confrontato con la direzione sportiva del Nagoya per più di un’ora sulla struttura dell’area sportiva e sulla gestione del settore giovanile. Infine sono gli analyst giallorossi hanno condiviso con i giapponesi il loro metodo di lavoro. Alcuni componenti dello staff della Roma, tra cui Rapetti e Nuno Santos, hanno collaborato alla seduta di allenamento dell’Under 18 del Nagoya Grampus. Ryan Friedkin e Leonardo Spinazzola si sono intrattenuti per le domande dei ragazzi giapponesi. 

La delegazione della Roma, arrivata al centro sportivo intorno alle 8 di mattina locali, è ripartita verso Tokio nel pomeriggio. Smaltito qualche problema residuo di jetlag, per la squadra di Mourinho previsto oggi nella notte italiana un altro allenamento, aperto ai tifosi,  in vista della gara che si giocherà allo Stadio Nazionale di Tokyo contro gli Yokohama F. Marinos domani quando in Italia sanno le 11.30 (diretta su Dazn). Curiosità mediatica: la stampa giapponese ha “celebrato” il pareggio di venerdì: «Il Nagoya è riuscito a giocare a pari livello contro una squadra blasonata come la Roma», si è letto ieri sul Ciunichi Sport

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: