Vigilia di Roma-Porto, vigilia di una nuova notte europea per almeno 50mila spettatori. Domani sera riprenderà il cammino in Champions League degli uomini di mister Di Francesco, ancora un giorno e più di attesa prima di poter tornare a popolare gli spalti dello stadio Olimpico, con la vendita dei tagliandi che come di consueto terminerà a ridosso del fischio d'inizio. Esaurite nel corso delle prime ore di vendita libera la Curva Sud Centrale e quella Laterale, dopo l'iniziale fase di prelazione, col passare dei giorni è stato raggiunto prima il sold-out in Distinti Sud e poi quello in Curva Nord. La certezza, ancora una volta, sarà quindi una cornice di pubblico all'altezza di un ottavo di finale di Champions League, con il sogno nel cassetto di ripercorrere le tappe dell'indimenticabile cavalcata della scorsa stagione. Prossima fermata: stadio Olimpico, con almeno 50mila spettatori e la possibilità nella giornata odierna, quanto in quella di domani, di incrementare ulteriormente il dato.

Difficile, se non impossibile, raggiungere gli oltre 59mila presenti del big-match contro il Real Madrid del girone iniziale, attuale record stagionale in fatto di presenze tra Serie A, Champions League e Coppa Italia. Roma-Porto sarà comunque con certezza assoluta la seconda partita casalinga per numero di spettatori di questa prima parte di stagione. Superati infatti con ampio margine i 46.005 spettatori di Roma-Cska Mosca e i 46.600 del vittorioso derby di campionato dello scorso settembre. Sono oltre diecimila, inoltre, gli spettatori in più rispetto allo sfortunato precedente del 2016, un motivo in più per vendicare l'eliminazione dai playoff e proiettare la mente alla gara di ritorno con maggior tranquillità. Ultime ore a disposizione quindi per assicurarsi un biglietto in: Distinti Nord, aperti come di consueto dopo il tutto esaurito registrato nei Distinti Sud, oltre ai vari mini-settori di Tribuna Tevere – con lo spicchio Parterre Centrale in via di esaurimento - e Tribuna Monte Mario. Si va da una spesa minima di 50 euro ad un massimo di 130.
Sempre le stesse le modalità d'acquisto: negli AS Roma Store sparsi per la città, presso le ricevitorie abilitate Vivaticket, tramite Call Center, nel Ticket Office di Viale delle Olimpiadi oppure direttamente sul sito ufficiale della società (si invitano i tifosi a recarsi all'Olimpico con una copia cartacea per facilitare le operazioni di controllo nelle diverse fasi di prefiltraggio).

Passando alla sfida di ritorno in programma mercoledì 6 marzo allo stadio Do Dragao, a partire dalle ore 8 di oggi e fino alle 19 di domani prenderà il via la terza fase di prelazione dedicata ai possessori dei tre tagliandi delle sfide esterne del girone, oltre al passaporto con il visto per il match di Mosca. Terminata questa fase sarà quindi il turno di una vendita libera atipica. Dalle ore 10 di mercoledì e fino alla serata del 27 febbraio, sarà possibile acquistare un voucher esclusivamente sul sito ufficiale che darà diritto al ritiro del biglietto cartaceo presso il Roma Store di Piazza Colonna.