Leonardo Spinazzola, dopo la vittoria della Nazionale per 3-0 sulla Turchia, nella gara inaugurale degli Europei in cui è stato nominato Star of the match Uefa, ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole:

Sulle tue condizioni fisiche e l'emozione di questa partita…
"Questa sera era un'emozione incredibile partire dal pullman e vedere tutte le persone e i tifosi fuori. Abbiamo avuto i brividi, ci mancavano da morire. È stata una partita perfetta, 3-0, zero gol subiti e abbiamo fatto un buon calcio".

Siamo una macchina da guerra?
"Quello lo dirà il campo, però questa sera abbiamo giocato un grande calcio. Siamo stati pazienti e abbiamo giocato veramente bene".

Non avresti potuto immaginare una partita migliore?
"Io sono un tipo tranquillo. So cosa devo fare in campo, quindi sono tranquillo in tutte le partite importanti. So quello che devo fare, posso sbagliare ma sono convinto dei miei mezzi e dormo sereno. Oggi vedere mio figlio per la prima volta allo stadio e i tifosi è stato un'emozione pazzesca".

Sembrava ci fossero due Spinazzola in campo questa sera…
"Il mister mi richiama sempre perché devo pressare e andare in avanti. Però ogni tanto gli chiedo di rifiatare".

Sulla squadra…
"Abbiamo un centrocampo e un attacco veramente di qualità e tecnica incredibile".