Il terremoto scatenato dall'irruzione di alcuni ultras incappucciati nel centro sportivo continua a provocare danni un casa Sporting. Nelle ultime ore Bruno Fernandes, Gelson Martins e William Carvalho hanno attivato la rescissione unilaterale per giusta causa. Rodrigo Battaglia, centrocampista argentino con passaporto italiano accostato anche alla Roma, non ha ancora preso la decisione definitiva. "Ma non posso garantire che resti - ha detto il presidente alviverde a record.pt - e potrò farlo solo dal 15 giugno (termine ultimo per presentare la richiesta di rescissione, ndr). In ogni caso stiamo assumendo i migliori avvocati per affrontare le richieste di risoluzione".