pandemia

Lopalco: "I calciatori vanno trattati come gli altri lavoratori"

L'epidemiologo: "Se si è positivi bisogna restare a casa in quarantena, se si è a contatto stretto di positivo bisogna andare in isolamento"

La Redazione
09 Ottobre 2020 - 14:31

Pierluigi Lopalco, epidemiologo, capo della task force per il coronavirus e assessore alla Sanità della Regione Puglia, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di LaPresse. Ecco un estratto delle sue parole,  a proposito della situazione dei contagi e del protocollo anti Covid nel campionato di Serie A:

"Il protocollo del calcio? Non sono un esperto. Ma dico solo che i calciatori devono essere trattati come tutti gli altri lavoratori. Se si è positivi si sta a casa in quarantena, se si è contatto stretto di positivo bisogna andare in isolamento"

© RIPRODUZIONE RISERVATA