Il Tribunale federale nazionale, Sezione disciplinare, ha inflitto due punti di penalizzazione in classifica al Bari. La società era stata deferita per irregolarità amministrative. Il Tfn ha inflitto, inoltre, tre mesi di inibizione Cosmo Antonio Giancaspro, presidente del cda e legale rappresentante della società. Il Bari ha già annunciato il ricorso, ed entro venerdì prossimo ci sarà la sentenza di appello.

Il Bari concluderebbe, in questo momento, la regular season a quota 65 punti, uno in meno del Cittadella, divenuto sesto. Saranno i veneti, quindi, ad avere il vantaggio del campo nel turno preliminare, domenica 3 giugno. Prima che la vendita venisse interrotta, a Bari già 8500 tifosi biancorossi avevano acquistato il biglietto della partita e dovranno essere rimborsati.