Il 29 agosto a Istanbul, il primo settembre a Danzica. Sono queste le due date che l'Uefa avrebbe stabilito per disputare le finali di Champions ed Europa League, come riportato dalla BBC. La prossima settimana è prevista una tre giorni di riunioni affinché il massimo organo calcistico europeo riesca a tirare le fila per ripartire dopo l'emergenza coronavirus e il conseguente stop.

La priorità resta quella di portare a termine le due coppe e, per farlo, si prefigurerebbero due scenari (soprattutto per la Champions League, visto il maggior numero di sfide restanti da giocare in Europa League): il primo sarebbe quello di completare normalmente il calendario nei mesi di luglio e agosto, l'altro prevedrebbe di disputare i turni in gara secca al termine dei campionati nazionali, condensando le ultime fasi delle competizioni in un torneo di una settimana.