Secondo quanto riporta il portale spagnolo Cadena SER, Uefa ed Eca avrebbero trovato un primo accordo per far terminare le competizioni nazionali e i trofei europei entro settembre, quando è previsto l'inizio della stagione 2020-21. L'idea, nel dettaglio, sarebbe quella di far giocare le partite a porte chiuse e su un terreno naturale, a gara secca su un campo neutro se non ci fosse tanto tempo a disposizione. Nei prossimi incontri tra i due organi calcistici europei dovrebbero essere trovati gli accordi definitivi sulle specifiche del calendario.