L'emergenza coronavirus ha bloccato lo sport mondiale, per la maggior parte delle discipline. Boniek ha criticato l'ottimismo in vista della ripresa dei campionati per quel che riguarda il calcio e ora Giovanni Malagò ha detto la sua. Il presidente del Coni ha spiegato come stanno agendo le federazioni in merito alla ripresa delle attività. Ecco le sue parole a Sky Sport.

"Tutti gli sport stanno giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, stanno fissando un'ipotesi di data di inizio delle attività. Teoricamente ognuno ha un'ambizione e una speranza, che prima o poi si ritorni alla normalità. Qui comanda solo un soggetto, che si chiama Coronavirus. Ma è anche normale che chi ha ruoli di responsabilità e rappresenta un'istituzione in un contesto specifico deve sperare o ipotizzare di programmare un lavoro in una certa data. Se questo non sarà possibile è chiaro che uno deve nella propria testa programmare un piano B e questo sta già succedendo. La verità è che tutti navighiamo a vista".