Domani Mercoledì 4 dicembre alle ore 11, presso la Sala Conferenze del Dipartimento di Ingegneria Biomedica Roma Tre, in via Vito Volterra 42 si terrà la presentazione del progetto MySoccerPlayer: "guarda il calcio amatoriale con altri occhi". Durante l'evento sarà presentata la piattaforma ed i suoi possibili utilizzi. Il progetto consiste in una tecnologia innovativa al servizio dello sport dilettantistico e amatoriale. Inoltre sarà presentata la Convenzione con il Dipartimento dell' Università ed il programma di ricerca finalizzato alla realizzazione di un sistema wearable di sensori che consentono di rilevare i parametri vitali, la localizzazione dell'atleta nel campo da gioco, la corretta postura e la prevenzione del rischio infortuni. A tal proposito la MySP sta installando un sistema alla Jem's, società di cui Gianluca Caruso è il presidente e Max Tonetto (ex giocatore della AS ROMA) e Simone Perrotta (Ex giocatore della AS ROMA ) sono i vice presidenti. Ecco il comunicato stampa della start up.

"I numeri del calcio sono impressionanti: 4 milioni gli italiani che lo praticano a livello amatoriale e non. Secondo gli ultimi dati disponibili della Federazione, nel 2015-2016 si sono disputate più di 583mila gare ufficiali. E di queste solo 3.387, ovvero l'1% riguarda il campionato professionistico. Eppure gli investimenti e la tecnologia si rivolgono soltanto a questo ricchissimo spicchio percentuale. MySoccerPlayer, start up composta da giovani all'80% - spiega Federico Besteghi, responsabile marketing di MySP - nasce con il proposito di occuparsi dell'altro 99 per cento e di utilizzare nuovi strumenti tecnologi per valorizzare il mondo del calcio amatoriale e delle piccole associazioni sportive e dopo un primo anno di test è adesso pronta a scendere – letteralmente – in campo. Il progetto si avvale della forte partnership in esclusiva per l'Italia di Pixellot, società israeliana che ha rivoluzionato i processi di acquisizione, produzione e distribuzione dei video relativi ai campionati sportivi con una tecnologia brevettata capace di coprire con un unico impianto fisso (una particolare telecamera) l'intero campo di calcio. Una tecnologia "amica" che MySoccerPlayer ha scelto di utilizzare per rendere disponibile in tempo reale le partire di calcio amatoriale, generando contenuti interattivi unici per applicazioni web, mobili, di coaching e realtà virtuale da offrire a fan, genitori, giocatori, allenatori e non da ultimo al mondo dello scouting. Una proposta dai costi assolutamente sostenibili e dedicata alle piccole associazioni sportive che potranno utilizzarla anche come deterrente per eventuali fenomeni di bullismo e le frequenti intemperanze di alcuni genitori in tribuna. In sostanza sarà possibile vedere la partita in diretta da qualsiasi dispositivo mobile o fisso, selezionare l'azione che interessa, condividerla sui social in tempo reale o semplicemente conservarla o mandarla via whatsapp o sms ai propri amici. A testimonianza della rivoluzione che presto potrebbe toccare il settore, l'accordo chiuso da MySp con il Dipartimento di Ingegneria Biomedica della Università RomaTre, come ben spiega Silvia Conforto, professore ordinario di bioingegneria elettronica e informatica: "Il mio laboratorio si occupa da sempre di clinica, riabilitazione, prevenzione e prestazione sportiva". Ecco perché la proposta di MySp ci ha subito stimolato. Noi abbiamo le competenze, le strutture, l'organizzazione, la strumentazione e la parte algoritmica per dare un contributo a questo progetto, che ci ha colpito anche per la sua valenza sociale e formativa. In particolare, attraverso dei sensori inseriti nei parastinchi dei giocatori, sarà possibile monitorare la corretta postura e prevenire gli infortuni muscolari. Una bella garanzia per le associazioni, gli sportivi e le famiglie. L'intero "pacchetto" è già stato presentato ad alcune società ottenendo forte interesse. MySP sta installando un sistema alla Jem's, società di cui Gianluca Caruso è il presidente e Max Tonetto (ex giocatore della AS ROMA) e Simone Perrotta (Ex giocatore della AS ROMA nonchè Campione del mondo) sono i vice presidenti.  In via di sviluppo – dice Massimo Matteoli, responsabile relazioni istituzionali diMySp - anche una vera e propria Accademia Roma Tre – MySP, dove oltre a essere premiato il merito verranno attribuiti crediti in base al rendimento scolastico, utili ad attribuire borse di studio".