Sergio Conceição non ha mandato giù la sconfitta interna contro il Benfica che è costata anche il primo posto in classifica. Nelle dichiarazioni del post partita, l'allenatore del Porto non ha voluto accettare la disfatta, appellandosi alla buona sorte degli avversari, ma ciò che sta facendo più discutere in Portogallo è un episodio avvenuto subito dopo il fischio finale dell'arbitro, quando il tecnico dei nostri avversari in Champions League si è rifiutato di stringere la mano a João Félix, "reo" di aver segnato il gol del momentaneo 1-1 per il Benfica. Una caduta di stile che è stata immortalata dalle telecamere di Sport Tv.