Pur senza mai nominarlo, il direttore della comunicazione del Porto ha lanciato una gravissima accusa al Benfica. Commentando l'ennesimo infortunio stagionale, quello di Danilo contro il Vitoria Setubal, Francisco Marques ha avanzato dei sospetti pesantissimi sugli eterni rivali: "Nell'azione di Danilo, sembra che l'avversario nemmeno segua il pallone, quasi che ci sia l'intenzionalità di far male - ha detto a Porto Canal - e di ridurre i giocatori a nostra disposizione. Se c'è un club capace di violare il sistema informatico di giustizia, che è sospettato di promettere premi alle squadre per battere o pareggiare contro gli avversari, che è sospettato di pagare per vincere, io posso anche sospettare che arrivino a pagare anche per quello che ci sta succedendo".

Durissima, nella giornata di ieri è arrivata la replica del Vitoria Setubal: "Lamentiamo e ripudiamo con fermezza le dichiarazioni del direttore della comunicazione del Porto, considerando che sono offensive, false e calunnie, chiamando in causa il buon nome  del club, dei nostri atleti, della nostra società che merita il rispetto del sopra citato dirigente. Chiediamo maggior rispetto e considerazione".