Il corpo di Emiliano Sala non è stato ancora ritrovato ma tra Nantes e Cardiff sono iniziate le prime diatribe legali. Il club gallese infatti ha congelato il pagamento dei 15 milioni di sterline (circa 17 milioni di euro) destinati alla squadra francese, adducendo come motivazione l'assoluta estraneità del club con la decisione di far salire Sala a bordo dell'aereo che è poi precipitato nella Manica lo scorso 21 gennaio.

Dal canto suo il Nantes, come riporta la BBC, avrebbe chiesto al Cardiff di procedere al versamento della somma pattuita per il cartellino del calciatore. Il club britannico al momento non ha ancora sbloccato la procedura, in attesa di avere un quadro più completo della situazione.