"L'AS Roma non c'entra nulla": queste le prime dichiarazioni del procuratore Ielo in conferenza stampa nell'ambito dell'inchiesta sullo Stadio della Roma. "Possiamo dire che non c'entra nulla in nessuna maniera: tenetela fuori, è una società quotata in Borsa".

>>TOR DI VALLE: QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE<<

"Sono 16 gli indagati nel provvedimento: 6 di questi sono in carcere, 3 ai domiciliari. I reati contestati sono associazione a delinquere, due reati di traffico d'influenza, quattro fatture per operazioni inesistenti, cinque reati di corruzione e due illeciti finanziari". Ielo ha aggiunto: "I privati sono la parte forte del versante della corruzione: è un fatto poco comune, perché quelli del versante pubblico sono ai domiciliari, quelli del versante privato sono in carcere". I provvedimenti sono stati chiesti dalla Procura e confermati dal Gip.