Un uno-due in rapida successione che permette alla roma di andare a riposo con un buon vantaggio. Con il risultato maturato alla fine del primo tempo grazie alle reti di Fazio e Pastore, la Roma conferma la sua predisposizione all'attacco nei primi 45 minuti dei match: nessuna squadra ha segnato più reti della Roma nel corso dei primi tempi di questa Serie A (32), in attesa degli altri incontri della 34esima giornata( la Juventus è ferma a quota 30). Ora gli uomini di Ranieri dovranno mantenere alta la concentrazione per la seconda frazione di gara.