Monchi, il ds della Roma, ha parlato in conferenza stampa al termine del match contro la Fiorentina. Ecco le sue dichiarazioni

Il rigore ad Empoli, il rigore non dato con la Spal, il rigore a Edin a Napoli che poi è stato ammonito. Nell'assoluto rispetto che io ho per gli arbitri, oggi credo che siano responsabili. Se c'è anche una possibilità di usare il VAR, usiamolo. Oggi non è stato usato e mi dispiace perché per noi questa partita era importante. Abbiamo avuto alcune situazioni simili l'anno scorso con l'Inter e a Genova con la Sampdoria e purtroppo c'era sempre la stessa persona. Pur rispettando tutto e sapendo che tutti possono sbagliare oggi il VAR avrebbe fatto la differenza. Io voglio che il VAR va utilizzato sempre.

Pensi che non l'abbia visto?
In tv io ho visto che non era rigore, nessuno può dire che è rigore. Poi possiamo parlare del protocollo ma non possiamo dire che è rigore. L'arbitro è l'ultimo responsabile ma per fortuna c'è il VAR. Sono situazioni un po' grottesche che uno non capisce. Noi poi dobbiamo dare spiegazioni ai nostri tifosi. Io mai ho parlato degli arbitri ma questa volta no. Io voglio che il VAR sia utilizzato sennò facciamo casini.

La Roma non ha un rigore da febbraio vi siete chiesti perché?
Io non so qui per fare il giudice degli arbitri. Io voglio solo che il VAR sia utilizzato per tutti giustamente. Oggi era una buona occasione per chiamare l'arbitro e dirgli di andare a rivedere la giocata.

Perché non è andato a rivedere l'azione al VAR? Avete parlato con gli arbitri?
L'arbitro ha detto che gli hanno detto così dal VAR e noi non abbiamo chiesto spiegazioni perché non è il momento.Io sono qui solo per dire che il VAR è la cosa più giusta del calcio degli ultimi anni, se c'è usiamolo.

Monchi, il ds della Roma, ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Credo siamo stati un po' più vicini all'idea di Roma che abbiamo noi. La Roma meritava di più ma purtroppo c'è una giocata che ha cambiato la partita. Non ho mai parlato degli arbitri e non ne parlo stasera perché dal campo è difficile. Però il VAR serve proprio a questo.

Il rigore è stato decisivo?
È 1-1, loro hanno segnato su rigore. Siamo la squadra del calcio italiano che parla di meno degli arbitri. Non parliamo mai, anche con la Spal abbiamo avuto un rigore così così, anche a Napoli c'era stato un episodio così così su Edin ed è stato ammonito.

Come mai oggi è intervenuto?
Sono tante cose che si stanno sommando ma c'è una persona che è la stessa protagonista di Roma-Inter dell'anno scorso (l'arbitro Orsato ndr) che non da il rigore su Perotti. Quello che chiedo è un po' di giustizia. Io chiedo agli arbitri che la Roma non può essere quella che non parla mai. Noi sappiamo parlare ma la strada che chiedo io è quella di usare il VAR. Io posso capire tutto ma quando c'è un grave errore il VAR deve intervenire. Non credo che possiamo dire che questa non sia occasione da VAR. Io credo che l'arbitro è l'ultimo responsabile perché in campo ci sono tante cose e sta meno tranquillo. Non dimentichiamoci che siamo tante persone che lavoriamo per la nostra squadra e per i nostri tifosi. 

di: La Redazione