Daniele De Rossi ha commentato su Roma TV l'esito del sorteggio dei gironi di Champions League. Il capitano della Roma è intervenuto dall'hotel dove risiede la squadra a Milano: 

Un commento sul girone. 
"E' sempre bello partecipare a questi sorteggi, intanto. Il girone è equilibrato. Ci sono capitate la squadra più forte del mondo, che ha dimostrato di essere una delle migliori della storia, e due squadre che conosciamo di meno ma che ci daranno dei problemi. Sicuramente con queste due andremo a prendere del freddo, bisognerà vedere cosa dirà il calendario, perché è una componente importante". 

Quanto è bello giocare partite come quelle col real?
"Bellissimo, ci abbiamo giocato molte volte. Sarà una grande emozione. Roma e Real sono due delle ultime quattro semifinaliste, andremo a fare la nostra partita. Ma non sottovaluteremo le altre due squadre". 

La seconda fascia ha permesso di incontrare due club "abbordabili". 
"Se io fossi un dirigente di Cska o Plzen prenderei come esempio proprio la Roma dell'anno scorso con Atletico Madrid e Chelsea: le partite vanno giocate. Oppure il Qarabag, che ha pareggiato due volte nel girone. La Champions non è più come 15-20 anni fa. Siamo consapevoli di essere la seconda forza ma le partite vanno giocate". 

Quanto aumenta l'aspettiva nella Roma dopo il risultato dell'anno scorso?
"Sono passati mesi, cambiati giocatori. E' un bellissimo ricordo, molti di noi c'erano, ma non ripartiamo da lì. Dobbiamo ripartire con grande umiltà, la stessa che ci ha caratterizzato nel girone dell'anno scorso. Se ci sentiremo bravi e giocheremo da presuntuosi avremo grosse difficoltà".