Luciano Spalletti, allenatore dell'Inter, ha affidato a Sky Sport il suo ricordo di Giorgio Rossi. Ecco le sue dichiarazioni:

"Mi volevo scusare per il ritardo, però non sono voluto mancare al saluto di quella persona fantastica che era Giorgio Rossi, il grandissimo massaggiatore della Roma. Persona che metteva tutti d'accordo, elemento di unione per tutti. Era un riferimento. Avendoci lavorato insieme, l'ho conosciuto meglio. Si passava tutti di lì. Lui riusciva a compattare tutti e tutto. In qualsiasi mestiere ci sono i fuoriclasse, lui lo era per il suo. Un vero fuoriclasse. Aveva questa qualità di massaggiare con le mani ma soprattutto con il cuore. Persona fantastica che mi porterò dietro per sempre".