Il Consiglio di Amministrazione della AS Roma ha approvato mercoledì scorso il Progetto di bilancio d'esercizio relativo all'esercizio chiuso al 30 giugno 2017. Come noto, la Roma ha chiuso con un rosso di 42,6 milioni, ovvero il triplo delle perdite rispetto allo scorso bilancio (14 milioni). Il Progetto di bilancio sarà sottoposto all'approvazione dell'Assemblea degli Azionisti, programmata in seconda convocazione per il 27 ottobre, che dovrà votare anche sul rinnovo del CdA e sull'approvazione dell'aumento di capitale, ovvero soldi già versati da Pallotta in conto futuro (70 nell'ultimo anno e 20 negli scorsi). Inutile dire che la riunione sarà una pura formalità dal punto di vista decisionale, visto che la proprietà americana detiene la maggioranza assoluta delle azioni della Roma. Riguardo al rosso in bilancio, il "buco" corrisponde a grandi linee alla mancata partecipazione alla Champions League 2016/17. L'eliminazione rimediata col Porto, infatti, ha comportato un impatto negativo pari a 48,8 milioni di euro sulle casse della società, in parte compensato dalla riduzione del costo del personale.