"Stadio della Roma: domani è bel tempo, Stadio della Roma: c'ho un po' di tosse", sono alcuni dei commenti imbufaliti degli utenti che hanno invaso l'account Twitter di La7. Il motivo? Un cinguettio che cita in maniera impropria il progetto di Tor di Valle: "Stadio della Roma: interdizione per 6 mesi per fratelli Toti". 

I due imprenditori romani sono stati coinvolti nell'inchiesta che ha portato all'arresto di Marcello De Vito, ex presidente dell'assemblea capitolina. Nello specifico i fratelli Toti sono finiti nel mirino della Procura per il progetto di riqualificazione dei Mercati Generali, fatto che nulla ha a che vedere con il progetto dello Stadio della Roma.

Una pratica, quella di usare la dicitura "Stadio della Roma", che è tristemente in voga da quando l'inchiesta Rinascimento ha gettato ombra sul progetto di Tor di Valle. Ma sia quella inchiesta, sia quella più recente denominata "Congiunzione astrale", non hanno ravvisato irregolarità nell'iter del progetto Stadio.