La quarta maglia della Roma 2020-21 sarà blu, con delle righe orizzontali gialle e rosse. In più, come mostrato anche dalle immagini pubblicate dalla New Balance, ha in particolare una caratteristica attesa da tanti tifosi romanisti: il ritorno del cosiddetto "vecchio stemma", quello sulle divise indossate dai giallorossi dalla stagione 1997-98 fino al 2013. Torna quindi la Lupa con l'acronimo "ASR", che era stato tolto dalla dirigenza Pallotta e sostituito con la scritta "Roma".

E' arrivato anche il tweet ufficiale della New Balance, che ha postato alcuni scatti di El Shaarawy e Smalling.  "Pronti per le notti europee" è il testo che accompagna il post dello sponsor dei giallorossi, che con ogni probabilità scenderanno in campo con il nuovo kit già domani in Conference League contro il Bodo/Glimt. 

La scelta di presentare la quarta maglia, in anticipo rispetto alla terza,  è legata al calendario delle prossime partite e alla conseguente combinazione di colori degli avversari. La Roma ha colto dunque l'opportunità di lanciare il nuovo kit prima del previsto, per di più in un palcoscenico europeo.